Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Accanto alla madre. Essere doula: un atto d’amore

giovedì 3 Agosto 2023 ore 18:30

Unico nel suo genere, questo libro contiene informazioni e riflessioni circa l’importanza dei processi fisiologici nel primo periodo della vita: ciò che accade durante la gravidanza, al momento della nascita e nei primi anni di vita ha a che fare con il benessere e la salute, a breve e lungo termine, del singolo e della collettività.

Come mai diventare madre oggi non sempre è un’esperienza semplice e gratificante? L’autrice invita lettrici e lettori a soffermarsi sui tanti motivi per cui l’istinto viene offuscato da ansie, timori e dubbi, che inevitabilmente condizionano la creatura che viene al mondo, il padre o le altre persone coinvolte. Come mai ci ritroviamo in questa situazione? E cosa significa essere doula?

Intrecciando la propria esperienza con le voci di neomamme, padri e doule, Clara Scropetta pone l’accento sulla necessità di proteggere la donna da quanto potrebbe interferire con la sua innata competenza, affinché lei e la creatura possano assaporare la vivificante intensità del decorso spontaneo. Così facendo, delinea il profilo della figura internazionalmente nota come doula, e chiarisce come ognuno, nel suo ambito, possa essere una presenza protettiva.

Clara Scropetta, nata nel 1966 a Trieste, è laureata in Chimica e Tecnologie  Farmaceutiche, è madre di tre figli e ricercatrice sul campo. Nel 2000 ha iniziato a mettersi al servizio delle donne e delle famiglie e a divulgare la fisiologia del periodo primale. Dal 2007 è interprete e traduttrice di Michel Odent in Italia.

Dettagli

Data:
giovedì 3 Agosto 2023
Ora:
18:30
Categoria Evento:
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Accanto alla madre. Essere doula: un atto d’amore

giovedì 3 Agosto 2023 ore 18:30

Unico nel suo genere, questo libro contiene informazioni e riflessioni circa l’importanza dei processi fisiologici nel primo periodo della vita: ciò che accade durante la gravidanza, al momento della nascita e nei primi anni di vita ha a che fare con il benessere e la salute, a breve e lungo termine, del singolo e della collettività.

Come mai diventare madre oggi non sempre è un’esperienza semplice e gratificante? L’autrice invita lettrici e lettori a soffermarsi sui tanti motivi per cui l’istinto viene offuscato da ansie, timori e dubbi, che inevitabilmente condizionano la creatura che viene al mondo, il padre o le altre persone coinvolte. Come mai ci ritroviamo in questa situazione? E cosa significa essere doula?

Intrecciando la propria esperienza con le voci di neomamme, padri e doule, Clara Scropetta pone l’accento sulla necessità di proteggere la donna da quanto potrebbe interferire con la sua innata competenza, affinché lei e la creatura possano assaporare la vivificante intensità del decorso spontaneo. Così facendo, delinea il profilo della figura internazionalmente nota come doula, e chiarisce come ognuno, nel suo ambito, possa essere una presenza protettiva.

Clara Scropetta, nata nel 1966 a Trieste, è laureata in Chimica e Tecnologie  Farmaceutiche, è madre di tre figli e ricercatrice sul campo. Nel 2000 ha iniziato a mettersi al servizio delle donne e delle famiglie e a divulgare la fisiologia del periodo primale. Dal 2007 è interprete e traduttrice di Michel Odent in Italia.

Dettagli

Data:
giovedì 3 Agosto 2023
Ora:
18:30
Categoria Evento:

di Clara Scropetta

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Accanto alla madre. Essere doula: un atto d’amore

giovedì 3 Agosto 2023 ore 18:30

Unico nel suo genere, questo libro contiene informazioni e riflessioni circa l’importanza dei processi fisiologici nel primo periodo della vita: ciò che accade durante la gravidanza, al momento della nascita e nei primi anni di vita ha a che fare con il benessere e la salute, a breve e lungo termine, del singolo e della collettività.

Come mai diventare madre oggi non sempre è un’esperienza semplice e gratificante? L’autrice invita lettrici e lettori a soffermarsi sui tanti motivi per cui l’istinto viene offuscato da ansie, timori e dubbi, che inevitabilmente condizionano la creatura che viene al mondo, il padre o le altre persone coinvolte. Come mai ci ritroviamo in questa situazione? E cosa significa essere doula?

Intrecciando la propria esperienza con le voci di neomamme, padri e doule, Clara Scropetta pone l’accento sulla necessità di proteggere la donna da quanto potrebbe interferire con la sua innata competenza, affinché lei e la creatura possano assaporare la vivificante intensità del decorso spontaneo. Così facendo, delinea il profilo della figura internazionalmente nota come doula, e chiarisce come ognuno, nel suo ambito, possa essere una presenza protettiva.

Clara Scropetta, nata nel 1966 a Trieste, è laureata in Chimica e Tecnologie  Farmaceutiche, è madre di tre figli e ricercatrice sul campo. Nel 2000 ha iniziato a mettersi al servizio delle donne e delle famiglie e a divulgare la fisiologia del periodo primale. Dal 2007 è interprete e traduttrice di Michel Odent in Italia.

Dettagli

Data:
giovedì 3 Agosto 2023
Ora:
18:30
Categoria Evento:
Giardino della Biblioteca
Clara Scropetta
dialogherà con Laura Blasich
In caso di maltempo in Sala conferenze
Ingresso libero

Unico nel suo genere, questo libro contiene informazioni e riflessioni circa l’importanza dei processi fisiologici nel primo periodo della vita: ciò che accade durante la gravidanza, al momento della nascita e nei primi anni di vita ha a che fare con il benessere e la salute, a breve e lungo termine, del singolo e della collettività.

Come mai diventare madre oggi non sempre è un’esperienza semplice e gratificante? L’autrice invita lettrici e lettori a soffermarsi sui tanti motivi per cui l’istinto viene offuscato da ansie, timori e dubbi, che inevitabilmente condizionano la creatura che viene al mondo, il padre o le altre persone coinvolte. Come mai ci ritroviamo in questa situazione? E cosa significa essere doula?

Intrecciando la propria esperienza con le voci di neomamme, padri e doule, Clara Scropetta pone l’accento sulla necessità di proteggere la donna da quanto potrebbe interferire con la sua innata competenza, affinché lei e la creatura possano assaporare la vivificante intensità del decorso spontaneo. Così facendo, delinea il profilo della figura internazionalmente nota come doula, e chiarisce come ognuno, nel suo ambito, possa essere una presenza protettiva.

Clara Scropetta, nata nel 1966 a Trieste, è laureata in Chimica e Tecnologie  Farmaceutiche, è madre di tre figli e ricercatrice sul campo. Nel 2000 ha iniziato a mettersi al servizio delle donne e delle famiglie e a divulgare la fisiologia del periodo primale. Dal 2007 è interprete e traduttrice di Michel Odent in Italia.

Condividi